Bancadinamica: Opinioni Conto Corrente e Conto Deposito

Avete mai sentito parlare del conto BancaDinAmica? Quando ci si trova a volere aprire un conto corrente è importante esaminare tutte le offerte presenti sul mercato e informarsi circa le opinioni degli altri clienti che si sono appoggiati alla banca in esame, così da sapere se l’istituto che si sta valutando è affidabile e se offre dei buoni interessi oppure se, al contrario, impone costi troppo elevati e così via.

Sono dubbi leciti che si tende a porsi soprattutto quando la banca in oggetto fa parte dei gruppi delle banche online. Il fenomeno delle home banking è in crescita, in quanto permette più rapidità nelle operazioni (in quanto queste si possono attuare da casa propria) e propone costi più bassi, proprio perché permette di abbattere il costo dei servizi offerti allo sportello.

Tra le banche online troviamo appunto anche BancaDinamica: conviene aprire un conto con l’istituto in esame? Cosa offrono il suo conto corrente e il suo conto deposito? Quali sono le opinioni dei risparmiatori che si sono affidati ad essa? Quali costi prevede (gestione, imposta di bollo ecc)?

Prima di recensire questa banca specifichiamo che si tratta di un marchio che opera online e che fa parte del gruppo Cassa di Risparmio di San Miniato.

Opinioni su BancaDinamica: il conto corrente

Vediamo nel dettaglio cosa offre questa banca online. BancaDinamica propone tre tipologie di conto in un unico conto, il tutto a zero spese.

Si tratta di un’offerta che prevede un conto corrente, un conto deposito e un conto titoli. Cosa propongono? Il conto corrente rende possibile gestire senza costi il denaro online, comodamente da casa propria.

I nuovi clienti si vedono garantiti un tasso d’ingresso dell’1% annuo per i primi tre mesi sulle somme libere. Inoltre è previsto l’uso del bancomat europeo gratuito, ossia una carta che permette di compiere operazioni (acquisti e prelievi) presso tutti gli sportelli d’Europa senza comportare costi.

Opinioni sul conto deposito BancaDinamica

BancaDinamica propone un deposito minimo pari a 1000 euro e garantisce una remunerazione dei risparmi con un tasso premiale pari allo 1,80% (nel caso in cui si vincoli la somma per almeno 12 mesi).

Il tasso varia, scendendo fino al tasso di 0,50%, qualora si vincoli la cifra con l’opzione Vivo Libero, opzione che permette di svincolare la cifra in un qualunque momento, senza tuttavia perdere gli interessi maturati.

BancaDinamica: il servizio trasloca

Uno dei servizi più interessanti di questa banca online è quello denominato “Trasloca”. In che cosa consiste? La banca di cui stiamo parlando, in poche parole, offre la possibilità di cambiare conto corrente tenendo su di sé l’onere di tutti quanti gli adempimenti.

Rid, rate di mutui, bollette, rate di prestiti, accrediti di stipendi oppure accrediti di pensione, titoli e così via, con questa opzione vengono “traslocati” sul nuovo conto.

È la stessa BancaDinamica a curare la chiusura del precedente conto corrente e del trasferimento degli adempimenti già esistenti.

Tale accollo da parte della banca è un vantaggio non indifferente per coloro che vorrebbero cambiare ma non hanno tempo libero a disposizione, poiché le partiche di cui occuparsi sono poche.

Come aprire un conto con BancaDinamica

Vediamo ora come fare per aprire il conto con BancaDinamica: si tratta di un’operazione molto semplice, in quanto è sufficiente collegarsi al sito della Banca stessa.

Infatti la procedura si inizia su web, serve soltanto avere a portata di mano un documento d’identità in corso di validità ed il proprio codice fiscale. Una volta che ci si è registrati bisogna stampare, firmare e spedire la documentazione che ci è stata fornita.

Le istruzioni per la compilazione e per l’invio si trovano nell’apposito form. L’unica accortezza finale da seguire è fare un bonifico d’ingresso pari a 100 euro.

A questo punto il cliente riceve a casa il cosiddetto  Welcome Kit. Esso contiene tutto ciò di cui si necessita per iniziare ad usare regolarmente il conto in piena comodità e a pieno regime.

BancaDinamica conviene?

Concludiamo chiedendoci se conviene passare a BancaDinamica, aprendo il paragrafo finale dell’articolo con una doverosa precisazione: nel 2017 (e nei prossimi mesi), affidare i propri risparmi ad un istituto bancario non è l’operazione più conveniente.

Come mai? Questo fattore è legato all’azione adottata dalla Banca Centrale Europea, la quale ha avviato la politica del Quantitative easing, ossia una politica che impone tassi di interesse a tutte le banche europee.

L’intento di tale restrizione è  quello di garantire la ripresa dell’economia nell’area euro, cercando di scoraggiare i risparmiatori a vincolare i propri soldi su conti corrente e conti deposito per sfruttarli ad esempio chiedendo mutui.

Nonostante questo le opinioni di chi è approdato a BancaDinamica sono favorevoli, in quanto tale istituto sta proponendo condizioni contrattuali leggermente migliori rispetto alla media, sperando di attirare nuovi clienti.

L’opzione del conto corrente ad esempio è interessante grazie a tasso di interesse garantito (che ammonta all’1% garantito per i primi tre mesi): infatti solitamente i conti online non pagano interessi sulle somme depositate.

Altro fattore di convenienza è legato alla gratuità di molte operazioni. Inoltre il conto deposito propone l’1,70% di interesse: questo dato è comunque  in linea con ciò che in questo momento il mercato sta offrendo. È in ogni caso un tasso meno interessante in generale rispetto a qualche anno fa.

Ultimo elemento che può spingere a scegliere BancaDinamica è la tecnologia adoperata per garantire la sicurezza dei dati sensibili e quindi del denaro del cliente: il sistema di protezione della crittografia è simile a quello adoperato dalle altre banche, e  non vi sono stati casi di dispersione e/o diffusione anomala dei dati, o furti di denaro.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *