Conto Progetto, Guida al Conto Deposito di Banca Lecchese

Conto Progetto è un conto deposito offerto da Banca Lecchese, gruppo che nonostante le recenti sofferenze è tornato ad impegnarsi sul mercato in seguito ad una importante acquisizione da parte del fondo Oak Capital.

L’offerta dell’ennesimo conto deposito da parte di una banca locale è sempre una notizia per chi è alla ricerca di buone soluzioni per il risparmio.

Sono queste infatti le banche che tipicamente offrono interessi più alti sui propri depositi, in cambio di una situazione che, seppur relativamente meno tranquilla rispetto a quella dei grandi gruppi, è comunque tutelata da diversi strumenti, come avremo modo di vedere più avanti.

Come funziona Conto Progetto di Banca Lecchese? Conviene depositare i propri risparmi in questo conto? Quali sono gli svantaggi?

Analizzeremo questo e molto altro, partendo dai tassi di interesse offerti per arrivare poi agli eventuali svantaggi e alle eventuali criticità di questo prodotto per il risparmio.

Che cos’è Conto Progetto?

Conto Progetto è un conto deposito standard, che permette di ricavare degli interessi semplicemente dal fatto di aver depositato una somma presso la banca. Il prodotto di risparmio offerto dalla Banca Lecchese è molto simile a quelli standard offerti dagli altri gruppi bancari.

Aspetto particolarmente interessante è la rinuncia da parte della banca all’apposizione di vincoli sulle somme versate.

Si potrà dunque guadagnare un interesse anche nel caso in cui non potessimo o non volessimo fermare le nostre somme presso la banca.

Come funziona Conto Progetto di Banca Lecchese?

Conto Progetto di Banca Lecchese è un prodotto finanziario per il risparmio molto flessibile, che permette di accedere ad interessi comunque interessanti (soprattutto se paragonati a quelli del preciso momento storico che stiamo affrontando, caratterizzato da interessi particolarmente bassi sulle forme di investimento sicuro.

Conto Progetto di Banca Lecchese è un prodotto che offre:

  • 1,60% di interessi lordi su base annua;
  • somme senza vincolo, che possono essere sempre sbloccate con richiesta;
  • possibilità di rientrare in possesso delle somme in questione in 32 giorni.

Si tratta dunque di un prodotto conto molto flessibile, adatto a tutti coloro i quali vogliono far fruttare i propri capitali senza eccessive preoccupazioni.

Certo, gli interessi offerti fino a pochissimo tempo fa erano molto più sostanziosi (parliamo del 2,50% lordo su base annua), ma date le condizioni del mercato anche “accontentarsi” dell’1,60% è più che interessante.

Possiamo ritenere Conto Progetto sicuro?

Prima di affidare qualunque tipo di somma ad una banca, dati anche i terribili tempi che corrono, è giusto informarsi sulla sicurezza della stessa.

Nonostante l’acquisto da parte di Oak Capital, Banca Lecchese continua ad essere relativamente a rischio. Prima dell’acquisto da parte del famoso fondo ha rischiato il fallimento e la situazione per le banche di piccole e medie dimensioni in Italia non si è ancora completamente tranquillizzata.

Questo però non deve assolutamente preoccupare chi ha intenzione di investire meno di 100.000 euro. Al di sotto di questa soglia infatti il Fondo Interbancario di garanzia si preoccupa di coprire tutte le eventuali mancanze da parte della banca e sarà possibile rientrare in possesso dei capitali versati, fino a questa soglia, anche nel caso in cui la banca dovesse fallire.

Questa struttura di salvataggio rende il Conto Deposito di Banca Lecchese “Conto Progetto” un prodotto che gode delle stesse garanzie e delle stesse tutele degli altri conti attualmente disponibili in Italia.

Chi investe meno di 100.000 euro può dormire sonni più che tranquilli.

Banca Lecchese paga le imposte di bollo per il 2017

Banca Lecchese si preoccupa inoltre di pagare per conto del cliente le imposte di bollo eventualmente dovute sul conto.

Si tratta di un ulteriore vantaggio per chi vuole investire proprio nel prodotto del gruppo toscano, e che rende quell’1,60% lordo ancora più appetibile, anche se confrontato con le migliori offerte presenti sul mercato nel momento.

L’offerta del pagamento dell’imposta di bollo è però limitata al 2017. Dal 2018 il cliente dovrà preoccuparsi di versare quanto dovuto di tasca sua, senza avere in alcun modo la possibilità di godere di nuovo dell’offerta proposta.

Conto Progetto è un conto deposito conveniente?

Conto Progetto è uno dei tanti conti deposito offerti sul mercato italiano. Prima di sceglierlo però sarà bene individuare quali sono i punti di forza che questo particolare prodotto può offrirci:

  • i tassi di interesse sono buoni, tenendo soprattutto conto del fatto che non si tratta di forme di deposito vincolate, ma libere;
  • il conto gode della protezione del Fondo Interbancario, particolarità del risparmio italiano, e non offerta dai conti stranieri.

Certo, l’1,60% su base annua può sembrare davvero poca cosa, ma dobbiamo comunque contestualizzare quanto offerto dal gruppo Banca Lecchese nella situazione economica più generale.

Dopo la crisi economica vi è infatti stata una corsa alle forme di risparmio sicure, una corsa che ha comportato un abbassamento repentino dei tassi di interesse offerti su questa tipologia di strumenti.

Banca Lecchese offre per il suo Conto Progetto dei tassi di interesse più alti e più interessanti della media, e se risultano poi in via generale bassi non è con Banca Lecchese che possiamo prendercela.

Aprire Conto Progetto: come si fa?

Si può aprire Conto Progetto direttamente sul sito della banca, e quindi anche se non si hanno a disposizione sportelli nelle vicinanze della nostra abitazione.

Dopo aver raggiunto il sito della banca dovremo necessariamente avere a disposizione:

  • un documento di identità valido: passaporto o carta di identità;
  • il codice fiscale;
  • le coordinate IBAN del conto di appoggio, dal quale si effettuerà il deposito per il conto;
  • un numero di telefono.

La procedura può essere portato a termine in pochissimi minuti. Dopo il primo versamento il conto sarà attivo in poche ore e cominceremo a guadagnare interessi sulle nostre somme da subito.

Conto Progetto è dunque adatto anche a chi vive al di fuori del circondario nel quale Banca Lucchese è presente. Basta dunque avere una connessione internet e un computer per sottoscrivere l’offerta.

Per concludere, suggeriamo di visitare la nostra sezione dedicata ai conti deposito, sperando di aiutare i lettori nella scelta dello strumento più adatto.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *