Webank: Opinioni Conto Corrente e Conto Deposito

Chi ha tra le proprie intenzioni quella di aprire un conto Webank sia deposito che corrente) deve analizzare tutte le offerte disponibili.

Tra  queste troviamo la proposta di WeBank, un franchise controllato dal gruppo Bpm-Banca Popolare di Milano, la quale ne detiene il marchio della banca online in questione.

WeBank rappresenta una banca indipendente che propone un conto deposito ed un conto corrente: è affidabile? Quali vantaggi comporta per il cliente?

Prima di addentrarci nella recensione delle opinioni di chi fruisce questa offerta, specifichiamo che, nonostante WeBank sia completamente controllata dal gruppo Banca Popolare di Milano, si tratta di un istituto completamente autonomo, il quale rappresenta  l’unico canale via web di accesso alle offerte home banking della Banca popolare di Milano.

Tale scelta si adegua a quella di altre banche e sottolinea la volontà di tenere i conti in ordine e al tempo stesso a trasmettere un senso di affidabilità al ramo digitale grazie alla solidità dell’istituto di riferimento.

WeBank è solida e affidabile?

A proposito di solidità, questa banca è affidabile e sicura? Possiamo tranquillizzare i clienti della banca, la quale è consorziata con il Fondo Interbancario di Tutela.

Tale fondo garantisce tutte le somme depositate fino ad un massimo di 100000 euro. Si tratta di una misura standard offerta da quasi tutti gli istituti che operano nel panorama italiano e costituisce una garanzia sufficiente per le esigenze dei piccoli e medi risparmiatori.

Inoltre la banca che controlla WeBank, sul piano della sicurezza rispetto alle altre banche, non ha presentato sinora problematiche  evidenti in grado di allarmare i risparmiatori che vi si sono affidati. Ora vediamo qualcosa sul conto corrente offerto da WeBank.

Conto corrente online WeBank

Coloro che aprono un conto corrente WeBank hanno la possibilità di usufruire di un buono pari a 120 euro, buono spendibile presso Total Erg, Ebay o Unieuro.

Tale vantaggio viene garantito a coloro che sul conto versano la pensione o lo stipendio, oppure a coloro che decidono di vincolare almeno 1000 euro per 12 mesi minimo.

Per quanto riguarda gli altri costi, WeBank offre un conto corrente a costo zero e non sono previsti costi di apertura né costi per operazioni comuni come bonifici verso l’Italia, ricariche dei telefoniche, pagamenti di F24 e bollettini.

Non solo, nemmeno il canone della carta bancomat e del conto corrente prevedono spese. Infine l’imposta di bollo è a carico della banca, ma soltanto per i depositi che sono al di sotto dei 5000 euro.

WeBank e conto deposito

La banca online WeBank  in realtà non propone nessuna tipologia di conto deposito, tuttavia è possibile vincolare somme  anche di una certa cifra (infatti il limite superiore è di 1 milione di euro) e di maturare su tali somme un interesse.

Il denaro può essere vincolato per un periodo di 3 mesi, con un tasso dello 0,6%, oppure per 6 mesi, con un tasso dell’1%; ancora, la somma si può vincolare per un anno, maturando un interesse pari all’ 1,10% e infine per un periodo di 18 mesi, ottenendo un tasso dell’1,15%.

Le cifre possono essere svincolate senza pagamento di  penali, con l’unica condizione che venga accettato il tasso più basso tra quelli offerti dalla banca al momento dello svincolo.

Depositare su WeBank conviene?

Vediamo ora se conviene depositare sui conti del marchio online della Banca popolare di Milano. Il conto corrente di Webank nasce prevalentemente  per l’operatività e non per il risparmio e gli interessi, per questa motivazione gli interessi offerti sono modesti, anche a causa dei tassi applicati dalla BCE in questa fase economica.

Fondamentalmente  in tale periodo vincolare i propri risparmi non è una buona idea. Al contrario, coloro che vogliono operare con il proprio conto, effettuare e ricevere pagamenti, possono affidarsi a Webank in tranquillità, anche perché molte delle operazioni sono a costo zero.

Chiariamo ora un punto: come mai gli interessi per i risparmiatori sono così bassi? La causa è da ricercarsi nella linea d’azione della Banca Centrale Europea, la quale impone queste ristrettezze in modo da incentivare la riattivazione dell’economia e degli investimenti attraverso la poca appetibilità di questa forma di risparmio.

In più, lo ribadiamo, WeBank non si sforza di  migliorare l’offerta in tal senso poiché nasce come banca operativa e non di risparmio.

WeBank e sicurezza

Continuiamo la nostra analisi  con una questione che sta a cuore ai clienti risparmiatori: WeBank è sicura? Spesso ci sono molti dubbi circa l’affidabilità dei conti online, tuttavia Webank non presenta criticità in questo ambito.

Infatti vengono adoperati i più alti standard di cifratura e di preservazione dei dati sensibili; inoltre  i sistemi di autenticazione sono in linea con quelli offerti dai gruppi bancari più sicuri.

Non sono stati commessi atti di sottrazione di dati o di danaro che abbiano colpito i correntisti Webank. Quindi possiamo rispondere a questo quesito affermando che WeBank sotto il profilo della sicurezza è molto affidabile.

Gli unici a cui possiamo sconsigliarlo sono coloro che cercano un canale per accumulare un guadagno, proprio per gli interessi poco convenienti.

Trading con WeBank

Webank offre anche opzioni innovative legate ai servizi di home banking: si tratta del trading di Webank, supportato da una piattaforma tra le più efficienti e tra le più semplici da operare del mondo.

Tale istituto online offre piattaforme sia per il web, sia per iPhone che per Android, sia piattaforme T3 per operare attraverso pc. Ciò permette a tutta la tipologia di utenza di sfruttare il pacchetto WeBank.

Fondi comuni di investimento

Dunque la mancanza di un vero e proprio conto deposito offerto da Webank del gruppo Bpm è in parte coperta dalla presenza di una piattaforma completa per i fondi comuni di investimento.

Essa sceglie i 3000 performer migliori del mondo per metterli a disposizione dei correntisti che si affidano a questa banca online.

Si possono acquistare e vendere quote direttamente da casa propria tramite il pc oppure attraverso l’uso del telefono cellulare o di tablet. Ciò permette al capitale di crescere a buoni ritmi.

Prima di salutarci, volendo esaminare altre soluzioni e conti correnti  e di deposito, consigliamo la lettura dell’articolo dedicato al conto corrente migliore: buona lettura!

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *